Eremo dei Romiti

Eremo dei romiti

L’Eremo dei Romiti di Monte Froppa si trova in Veneto, presso la località di Dromegge di Cadore. Costruito nella prima metà del 1700, sorge su un colle ad alta quota. Nei pressi si trova la chiesa di San Giovanni Battista.

La storia

Le strutture ospitarono i frati romiti fino agli inizi del 1800. Il fondatore dell’eremo dei Romiti di Monte Froppa fu frate Giovanni Maria Pinazza. Nella primavera del 1810, come accade a molte altre comunità, anche questa fu soppressa a causa del volere di un editto napoleonico. Gli edifici furono quindi abbandonati dai frati.

In tempi recenti attuali, a cavallo tra il 2007 e il 2008, l’Eremo dei Romiti venne restaurato dal Comune di Domegge. Lo scopo fu una rivalutazione culturale che incentivasse al contempo il turismo nel posto, nel perenne rispetto della vocazione originale.

Dell’intero complesso religioso resta in buono stato di conservazione un capitello, che si trova a circa 100 metri dalla chiesa. Su questo capitello sono presenti degli affreschi ancora ben conservati nonostante l’incedere del tempo. Si prevede inoltre una ristrutturazione della chiesa, spoglia all’interno ma con murature ancora integre, poiché nei primi anni ’80 fu sottoposta a lavori inerenti il rifacimento delle coperture.

Come arrivare

Se arrivi in macchina fino a Domegge di Cadore , puoi poi seguire le indicazioni per il rifugio Eremo dei Romiti verso il lago. Una volta parcheggiata l’auto, si percorre una strada sterrata nel bosco, fino al sentiero nel bosco.

Farai una passeggiata di un’ora e mezzo con un dislivello di circa 500 metri; lungo il percorso incontrerai le 15 stazioni della Via Crucis.