Atto di Fede

Atto di FedeL’Atto di Fede è una preghiera cristiana che viene recitata per rafforzare la fede.

Atto di Fede

Mio Dio,
perché sei verità infallibile,
credo fermamente tutto quello che tu hai rivelato
e la santa Chiesa ci propone a credere.
Ed espressamente credo in te,
unico vero Dio in tre Persone uguali e distinte,
Padre, Figlio e Spirito Santo.
E credo in Gesù Cristo, Figlio di Dio,
incarnato, morto e risorto per noi,
il quale darà a ciascuno secondo i meriti,
il premio o la pena eterna.
Conforme a questa fede voglio sempre vivere.
Signore, accresci la mia fede.

Actus fidei

Domine Deus,
firma fide credo et confiteor omnia
et singula quae sancta ecclesia Catholica proponit,
quia tu, Deus, ea omnia revelasti,
qui es aeterna veritas et sapientia
quae nec fallere nec falli potest.
In hac fide vivere et mori statuo.

Amen.


Atto di Fede o Actus fidei è una preghiera cristiana dedicata alla Risurrezione di Gesù, evento unico e centrale della narrazione dei Vangeli e degli altri testi del Nuovo Testamento.

Alla base di ogni atto di fede c’è sempre un incontro tra persone e circostanze, oltre che eventi e fatti; si possono distinguere due dimensioni: quella che emoziona (dimensione affettiva) e che ci fa riflettere (dimensione conoscitiva).

L’Atto di Fede è un atto cosciente e consapevole di ogni cristiano che decide di credere ad un fatto indimostrabile; nella tradizione liturgica e cristiana Abramo, pastore in Ur dei Caldei, è considerato il padre della fede.

Secondo la Bibbia, Abramo, ricco possidente sposò la sorellastra Sara e ricevette l’ordine da Dio di lasciare la sua terra verso un nuovo luogo. Abramo obbedì e rinunciò alle sue comodità, agi e ricchezze: ecco il primo atto di fede contemplato nella tradizione cattolica.

La fede è un tema ricorrente nella religione cristiana: anche nell’ebraismo si contempla quale atto di fede l’annuncio degli apostoli di predicare la Risurrezione di Gesù.

Per il Cristianesimo la Risurrezione è il fondamento della fede stessa che viene celebrato annualmente con la ricorrenza della Pasqua.

Ancora oggi la Risurrezione è un fatto eccezionale e per di più senza testimoni diretti, un fatto al di fuori dell’esperienza comune.

Proprio per questo, secondo la religione cattolica, l’atto di fede è prima di tutto un atto di fiducia nella tradizione e nella Chiesa stessa.

La fede è la risposta di ogni cristiano alla parola di Dio, che si rivela in Gesù Cristo e viene coinvolta tutta la persona con la sua intelligenza, affettività e libertà.

Le vie per “raggiungere” la fede possono essere le più diverse: lo stesso Tertulliano affermava che «cristiani non si nasce, ma si diventa».