Novena potente

novena potente

O Dio, vieni a salvarmi, Signore, vieni presto in mio aiuto

Gloria al Padre…

«Tutta bella sei, o Maria, e macchia originale non è in Te». Sei purissima, o Vergine Maria, Regina del cielo e della terra, Madre di Dio. Ti saluto, ti venero e ti benedico per sempre.

O Maria, a Te ricorro; Te invoco. Aiutami, dolcissima Madre di Dio; aiutami, Regina del cielo; aiutami, pietosissima Madre e Rifugio dei peccatori; aiutami, Madre del mio dolcissimo Gesù.

E poichè non vi è cosa che ti si domanda in virtù della passione di Gesù Cristo che da Te non si ottenga, con viva fede ti prego di concedermi la grazia che tanto mi sta a cuore; te la chiedo per il divin Sangue che Gesù sparse per la nostra salvezza. Non cesserò di gridare a Te, finchè non mi abbia esaudito. O Madre di misericordia, sono fiducioso di ottenere questa grazia, perchè te la chiedo per i meriti infiniti del preziosissimo Sangue del tuo dilettissimo Figlio.

O Mamma dolcissima, per i meriti del Sangue preziosissimo del tuo divin Figlio, concedimi la grazia di…… (Qui domanderai la grazia che desideri, poi dirai come segue).

  1. Te la domando, Madre Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue, che Gesù versò nella sua circoncisione alla tenera età di soli otto giorni. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Te la chiedo, o Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue, che Gesù versò in abbondanza nell’agonia dell’Orto. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Te la imploro, o Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue, che Gesù versò copiosamente quando, spogliato e legato alla colonna, fu crudelmente flagellato. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Te la domando, Madre Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue che Gesù versò dal capo, quando fu coronato di pungentissime spine. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Te la chiedo, Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue, che Gesù versò portando la croce sulla via del Calvario e specialmente per quel vivo Sangue misto alle lacrime che tu spargesti accompagnandolo al sacrificio supremo. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Ti supplico, Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue, che Gesù versò dal corpo quando fu spogliato delle vesti, e dalle mani e dai piedi quando fu confitto sulla croce con durissimi e pungentissimi chiodi. Te la chiedo soprattutto per il Sangue che versò durante la sua acerbissima e straziante agonia. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

  1. Esaudiscimi, purissima Vergine e Madre Maria, per quel dolcissimo e mistico Sangue e acqua, che uscì dal costato di Gesù, quando dalla lancia gli fu trafitto il Cuore. Per quel Sangue purissimo concedimi, o Vergine Maria, la grazia che ti domando; per quel Sangue preziosissimo, che profondamente adoro e che è mia bevanda nella mensa del Signore, esaudiscimi, o pietosa e dolce Vergine Maria. Amen. Ave Maria…

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio, intercedi per me presso il Padre celeste.

Ora rivolgerai la tua invocazione a tutti gli Angeli e Santi del cielo, perchè uniscano la loro intercessione a quella della Vergine per il conseguimento della grazia che domandi.

Angeli e Santi tutti del paradiso, che contemplate la gloria di Dio, unite la vostra preghiera a quella della cara Madre e Regina Maria Santissima e ottenetemi presso il Padre celeste la grazia che domando per i meriti del Sangue prezioso del nostro divin Redentore.

Anche a voi ricorro, Anime Sante del purgatorio, perchè preghiate per me e chiediate al Padre celeste la grazia che imploro per quel Sangue preziosissimo che il mio e vostro Salvatore versò dalle sue sacratissime piaghe.

Anche io per voi offro all’eterno Padre il Sangue preziosissimo di Gesù, perchè possiate goderlo pienamente e lodarlo per sempre nella gloria del cielo cantando: «Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di noi un regno per il nostro Dio».

Amen.

Per concludere l’orazione, ti rivolgerai al Signore con questa semplice ed efficace invocazione:

O buono e amabile Signore, dolce e misericordioso, pietà di me e di tutte le anime, sia vive che defunte, che hai redente con il tuo Sangue prezioso. Amen.

Sia benedetto il Sangue di Gesù. Ora e sempre.

La novena è una forma di preghiera che si recita una volta al giorno e, come intuibile anche dal nome, per nove giorni consecutivi. Per questo motivo è importante scegliere il momento in cui iniziare e recitarla ogni giorno con impegno, altrimenti se si salta anche un solo giorno, sarà necessario ricominciare da capo. Concretamente consiste nel recitare una serie di preghiere come il Rosario prima di una Solennità o della ricorrenza della morte di un santo se si tratta di una novena dedicata a un santo o a una figura specifica o per chiedere una grazia in un momento di particolare difficoltà.

Qual è una novena potente?

Tra le novene considerate più potenti c’è la novena eucaristica, quella novena che cambia, cura, guarisce l’anima, il cuore e il corpo ottenendo grazie di ogni tipo. E’ importante, prima di iniziare la novena, essere in grazia di Dio, ciò vuol dire che è fondamentale confessarsi per liberarsi dal peccato mortale. Per questa novena è richiesto partecipare alla Santa Messa per tutti i nove e giorni della novena. Durante l’offertorio ci si rivolge a Dio chiedendo la grazia secondo l’intenzione specifica, stessa cosa nel momento in cui si fa la comunione.

Durante la giornata poi si chiede l’intercessione della Vergine Maria con la recita del Rosario a cui seguono le litanie.

Un’altra novena considerata molto potente è quella dedicata alla Madonna per implorare grazie o la novena a Maria che scioglie i nodi. Quest’ultima, conosciuta anche come la novena che distrugge il diavolo è molto ascoltata dalla Madonna, soprattutto nei casi considerati umanamente irrisolvibili. Questa novena è così articolata:

  1. Si inizia con il segno della croce.
  2. Si recita l’atto di contrizione e si chiede perdono per i peccati commessi, esprimendo il proponimento di non commetterli mai più.
  3. Si recitano le prime tre decine del Rosario.
  4. Si recita la meditazione relativa al giorno della novena.
  5. Si recitano le ultime due decine del Rosario.
  6. Si conclude con la preghiera a Maria che scioglie i nodi.