Novena a Sant’Anna

novena a sant anna

1° Giorno: Gloriosa sant’Anna, madre di Maria e nonna di Gesù, hai condiviso il destino dei santi nella luce di Dio e sei potentissima nel cuore di tuo Nipote. Egli è venuto sulla terra per annunciare ai poveri la Buona Novella, per guarire i cuori di coloro che soffrono, per portare a suo Padre i peccatori e i giusti, per insegnare agli uomini l’amore verso i loro fratelli, per portare la pace nel mondo, per calmare le anime e ridare la speranza. Mia buona Madre, vengo a te con una grande fiducia; ascolta ciò che ti chiedo con questa novena e implora per me il Signore. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

2° Giorno: Io vengo a te, sant’Anna, figlia di Abramo, l’amico di Dio e il padre dei credenti. La parola di Dio mi è stata trasmessa; ho imparato a conoscere Gesù Cristo. Ma sono assalito dalle preoccupazioni, dalle ricchezze e dai piaceri della vita, e riscopro la mia noia. Presto attenzione ai racconti menzogneri, misuro il mio smarrimento. Vorrei pregare e cantare, ma ecco il tedio, né caldo né freddo. Presto, aiutami! Voglio orecchie per sentire, occhi per vedere, un cuore nobile e generoso per accogliere la promessa di un Dio che è tutto tenerezza. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

3° Giorno: Gloriosa sant’Anna, madre di Maria, anello necessario nel disegno di Dio, tappa dovuta per un popolo in cammino verso la libertà e la consolazione, tu risplendi in mezzo ai poveri nella quiete di Dio. “Tu che temi il Signore, lodalo; voi tutti, discendenti di Giacobbe, glorificatelo; temetelo, discendenti d’Israele. I poveri mangeranno, e saranno saziati coloro che lo cercano”. E io, dov’è la mia fame? Dov’è la mia sete?… Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

4° Giorno: Gloriosa sant’Anna, madre di Maria, tua Figlia è l’Immacolata, esente da tutti i peccati, benedetta tra tutte le donne. Eccola ai piedi della Croce del Figlio, la Beneamata, il cuore trafitto. Nessuno è risparmiato. Guarda la mia pena, la mia miseria. Chi mi libererà da questo corpo mortale? Consolami, come una madre consola il suo bambino. Che mi sia concesso di conoscere il Padre di Gesù Cristo, il Dio di ogni consolazione, Lui che ci consola e ci invita a consolare. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

5° Giorno: Sant’Anna, gli uomini hanno sete di felicità, sognano la giustizia, la pace, la libertà e l’amore! Essi cercano Dio confusamente senza sapere che stanno camminando verso di Lui. Vorrei tanto indicare loro il cammino, la verità, la vita! Mi crederebbero, senza dubbio, se fossi certo di quel Dio a cui ho donato la mia fede. Sant’Anna, mostrami la Madre di Dio, conducimi con Lei a Colui che libera, e che salva e fa vivere. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

6° Giorno: Sant’Anna, tu sei la Signora con la fiaccola, avvolta di splendore, raggiante di bellezza. Rifletti su di noi la luce splendente delle mani di Dio. E che s’innalzi sulla tristezza dei nostri peccati il chiarore del giorno eterno. Che si levino sulle nostre angosce la pace e la misericordia. Che si levi nel cuore dell’uomo la gloria di Dio. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

7° Giorno: Sant’Anna, madre di Maria, hai scelto una terra e il tuo popolo ha cantato le meraviglie di Dio che tu gli hai fatto contemplare. I malati sono guariti, gli inquieti si sono tranquillizzati, i cuori feriti trovano il riposo. E tutti ti rendono grazie mentre gli orgogliosi si torcono le mani vuote. Io non so proferire parole adeguate a causa della mia indigenza. Ma tu, raccontami la pace e il perdono, la luce e la forza. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria 

8° Giorno: Sant’Anna, Dio vuole che tu sia onorata qui (a Keranna). Concedimi di servirti nella gioia, di glorificarti nell’umiltà, di compiacerti nella santità. E ti prego: nei miei smarrimenti sii sulla mia strada; nelle mie debolezze sii la mia forza; nelle mie angosce sii la mia pace; nelle mie tenebre sii la mia luce; nella mia notte sii la mia stella.

Amen. Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

9° Giorno: Sant’Anna, la mia novena sta per terminare, e io voglio vivere la speranza. Il domani è ignoto. Il domani non sarà un giorno facile; il cammino non è mai una strada pianeggiante e priva di ostacoli. Il domani avrà la sua parte di difficoltà e di sofferenze, di ripensamenti e di tradimenti. Ma Dio è all’opera oggi e domani, come ieri. Ed è di Lui che parla tutta la tua vita ed è verso di Lui che tu mi conduci. Oggi e domani Gesù Cristo è all’opera, Lui, tuo orgoglio e tua gioia. Per la tua felicità, per la mia riuscita, domani sarà il rincontro col Resuscitato. Per Lui, con Lui e in Lui, a Te, Dio Padre Onnipotente, nell’unità dello Spirito Santo, ogni onore e gloria. Per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Sant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici.

Padre, Ave, Gloria

 

Anna, dalla tradizione cristiana è considerata la moglie di Gioacchino e la madre della Vergine Maria. Sant’Anna è la protettrice delle donne senza figli e delle madri incinte. Si ricorda, infatti, che Anna stava pregando in casa quanto l’angelo apparve a lei annunciando la futura nascita della madre di Cristo. Per questo la Santa può essere invocata per chiedere la protezione per i figli, i genitori, i nipoti e per tutte le famiglie. La festa secondo la tradizione cattolica ricorre il 26 luglio e la novena dedicata alla Santa si recita a partire dal 17 luglio.

Come si recita la novena in onore di Sant’Anna

La novena dedicata a Sant’Anna è caratterizzata dal fatto che ogni giorno è caratterizzato da un’orazione diversa a cui segue l’invocazioneSant’Anna, madre della Santissima Vergine Maria, Madre di Dio, prega per noi, soccorrici” a cui seguono il Padre Nostro, l’Ave Maria e il Gloria. Si conclude con il Padre Nostro, l’Ave Maria e il Gloria al Padre.

Nel dettaglio:

  1. Il primo giorno si ricorda Sant’Anna che ha condiviso il destino dei santi nella luce di Dio e la sua potenza nel cuore di Gesù, venuto sulla terra per annunciare la Buona Novella.
  2. Il secondo giorno il fedele si rivolge a Sant’Anna, figlia di Abramo, che confida in lei in un periodo di grande preoccupazione.
  3. Il terzo giorno ci si rivolge a lei che è stata un anello necessario del disegno di Dio.
  4. Il quarto giorno è il momento in cui ci rivolge facendo presente la propria pena e la propria miseria, chiedendo la liberazione dal corpo mortale.
  5. Il quinto giorno, invece, si chiede l’aiuto della Santa perché tutti gli uomini hanno tutti sete di felicità e sognano pace e giustizia.
  6. Il sesto giorno Sant’Anna è riconosciuta come colei che si innalza sulla tristezza dei peccati e a lei si chiede che pace e misericordia prendano il posto delle angosce.
  7. Il settimo si ricordano i malati guariti, gli inquieti tranquillizzati e i cuori feriti che hanno trovato riposo, si chiede sempre alla Santa di essere fonte di pace, perdono, forza e luce.
  8. L’ottavo giorno si chiede di poterla servire nella gioia e di glorificare nell’umiltà.
  9. Il nono giorno e ultimo giorno si chiede di poter vivere sempre nella speranza anche se le giornate non saranno sempre facili.