Novena a San Francesco Saverio

novena a san francesco saverio

O amatissimo S.Francesco Saverio, con te adoro Dio nostro Signore, ringraziandolo per i grandi doni di grazia che ti ha concesso durante la tua vita, e per la gloria di cui ti ha coronato in Cielo.

Ti supplico con tutto il cuore di intercedere per me presso il Signore, perché mi dia anzitutto la grazia di vivere e morire santamente, e mi conceda la grazia particolare………. di cui ho bisogno in questo momento, sempre che sia secondo la Sua volontà e la Sua maggior gloria. Amen.

 

– Padre nostro – Ave Maria – Gloria.

– Prega per noi, S. Francesco Saverio.

– E saremo degni delle promesse di Cristo.

 

Preghiamo:

O Dio, che con la predicazione apostolica di S. Francesco Saverio hai chiamato molti popoli dell’Oriente alla luce del Vangelo, fa’ che ogni cristiano abbia il suo fervore missionario, perché su tutta la terra la Santa Chiesa si allieti di nuovi figli. Per Cristo nostro Signore.

Amen.

La novena che porta il nome di San Francesco Saverio è conosciuta anche come “Novena di Grazia”. Come tutte le novene anche quella dedicata a San Francesco Saverio fa parte di queste preghiere recitate abitualmente nell’arco di nove giorni. Solitamente si recita una novena per prepararsi a una ricorrenza solenne, per chiedere grazie particolari, per prepararsi a un sacramento o in vista della ricorrenza della morte di un santo.

Novena a San Francesco Saverio: origini

Sembra che la novena di grazia a San Francesco Saverio ebbe origine a Napoli nel 1633, quando Padre Marcello Mastrilli, giovane gesuita, versava in gravi condizioni di salute a causa di un incidente. In quell’occasione il giovane sacerdote fece un voto proprio a San Francesco Saverio: se fosse guarito sarebbe partito verso l’Oriente in missione. Il giorno dopo il santo apparve al sacerdote, gli ricordò il voto fatto e lo guarì. In quel momento il Santo ricordò anche che chiunque avesse chiesto la sua intercessione a Dio per nove giorni in onore della sua canonizzazione avrebbe avuto modo di sperimentare gli effetti del suo grande potere nei cieli. Per questo vi è la tradizione di recitare la novena a San Francesco Saverio dal 4 al 12 marzo, giorno della sua canonizzazione. Molti devoti ricevettero grazie e favori e anche Santa Teresa di Lisieux fece questa preghiera pochi mesi prima della sua morte.

Come si recita la novena

Innanzitutto ci si rivolge a S. Francesco Saverio, e si chiede di intercedere presso il Signore poi si chiede la grazia per cui si prega e di cui si necessita. La preghiera continua con il Padre Nostro, l’Ave Maria e il Gloria.

Si invoca il Santo un’ultima volta e la preghiera termina rivolgendosi direttamente a Dio, che grazie alla predicazione di S. Francesco Saverio ha chiamato a sè molti popoli dell’Oriente.

Torna in alto