Eremo Di Lecceto

Eremo Di Lecceto

L’eremo di Lecceto si trova nell’arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’elsa Montalcino. Siamo in Toscana, più precisamente nell’area attorno al Comune di Siena, un territorio ricco di testimonianze religiose e di edifici di culto.

La storia dell’eremo di Lecceto

L’edificio deve il suo nome alla zona all’interno della quale è stato costruito; si tratta di un’area ricca di vegetazione e in particolare di lecci, un tipo di quercia. La sua costruzione dovrebbe essere avvenuta tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo anche se non c’è una data precisa. Sappiamo di una ricostruzione avvenuta nel 1317 e di alcuni lavori di ampliamento del 1344. Stando al motto di Lecceto, ilicetum vetus sanctitatis illicium, una delle possibili interpretazioni narra di un gruppo di eremiti che trasformò una terra “covo di briganti” in un luogo spirituale; dapprima vissero in piccole grotte per poi costruire, lentamente, un piccolo edificio di culto all’incirca nell’anno 1228.

La struttura

La pianta dell’eremo è a una singola navata preceduta da un portico retto da pilastri poligonali. Della sua architettura esterna puoi riconoscere subito lo stile romanico-gotico; lo puoi apprezzare particolarmente quando osservi il portale all’ingresso e il grande occhio tamponato più in alto, sempre sulla facciata principale. All’interno, però, le forme sono barocche e sono conservati affreschi trecenteschi. Il romitorio si sviluppa attorno a due chiostri, uno in stile gotico, l’altro più rinascimentale.

Le funzioni

Sin dalla sua costruzione le comunità che si insediarono all’interno dell’eremo facevano parte della nuova regola di Sant’Agostino, in particolare le Monache Agostiniane. Nel quattordicesimo secolo l’eremo divenne un centro mistico legato all’attività di Santa Caterina da Siena; la Santa frequentò molto il luogo per la sua amicizia con alcuni dei frati, tra cui il padre spirituale William Fleete.

A portare in auge questo eremo come centro di spiritualità, fu in particolare la figura del priore dell’ordine degli agostiniani Bartolomeo da Venezia, quando l’edificio venne posto sotto la sua giurisdizione.

L’eremo di Lecceto

Oggi l’eremo di Lecceto rappresenta un centro culturale, religioso e spirituale davvero importante in tutta l’area toscana. Vi si svolgono esercizi spirituali, Messe e incontri tra funzionari religiosi e laici; le monache agostiniane ti accoglieranno insieme agli altri pellegrini, offrendo loro i prodotti dell’orto e delle altre lavorazioni, verso la conoscenza della propria dimensione più spirituale.