Preghiere per le anime del purgatorio

preghiere per le anime del purgatorio

Preghiera che libererà molte anime dal Purgatorio

Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo del Tuo Divin Figlio, Gesù, in unione con tutte le Messe celebrate oggi nel mondo, in suffragio di tutte le anime sante del Purgatorio, per i peccatori di tutto il mondo, per i peccatori della Chiesa Universale, del mio ambiente e della mia famiglia. Amen.

 

Preghiera per i propri genitori defunti

Signore Iddio, che ci comandasti di onorare i nostri genitori, abbi pietà delle anime di mio padre e di mia madre. Perdona loro i peccati e fa’ che io li riveda un giorno nella gioia dell’Eterna Luce! Per Cristo Nostro Signore. Amen.

 

Preghiera per un’anima particolare

Onnipotente Eterno Padre, nella Tua bontà paterna, abbi compassione del Tuo servo… Tu che l’hai chiamato/a a Te da questo mondo, purificalo/la dai suoi peccati, portalo/la nel Regno della Luce e della Pace, nel Consesso dei Santi e donagli la sua parte di gaudio eterno. Per questo noi Ti preghiamo. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

Dio, Creatore e Salvatore di tutti i fedeli, perdona i peccati delle anime dei Tuoi servi! Che essi possano ricevere, per mezzo delle nostre buone preghiere, quel perdono che tanto desiderano. Amen.

 

Preghiera per la Messa dei Defunti

O Signore, Tu ti compiaci sempre di effondere la Tua Misericordia e le Tue grazie. Per questo, non cesserò mai di chiederTi di guardare alle anime di coloro che chiamasti da questo mondo. Non lasciarle in balia del nemico e non dimenticarle mai. Ordina ai Tuoi Angeli di prenderle e condurle alla loro dimora celeste. Hanno sperato in Te, hanno creduto in Te. Non lasciarle patire le pene del Purgatorio, ma fa’ che possano godere del gaudio eterno. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

 

Preghiera per le anime più dimenticate del Purgatorio

Gesù, per la mortale agonia che patisti nell’Orto del Getsemani, per i dolori acerbissimi che soffristi durante la Flagellazione e la Coronazione di Spine, lungo la salita al Monte Calvario, durante la Tua Crocefissione e Morte, abbi pietà delle anime del Purgatorio e, in particolare, delle anime più dimenticate! Liberale dai loro tormenti, chiamale a Te e accoglile fra le Tue braccia in Paradiso! Padre Nostro… Ave Maria… Requiem aeternam.

Amen.

 

Preghiera a Gesù per le Anime del Purgatorio

Gesù mio, per quel copioso sudore di sangue che spargesti nell’orto del Getsemani, abbi pietà delle anime dei miei più stretti parenti che penano nel Purgatorio. Padre nostro, Ave Maria, l’eterno riposo.

Gesù mio, per quelle umiliazioni e quegli scherni che soffristi nei tribunali fino ad essere schiaffeggiato, deriso e oltraggiato come un malfattore, abbi pietà delle anime dei nostri morti che nel Purgatorio aspettano di essere glorificate nel tuo Regno beato. Padre nostro, Ave Maria, l’eterno riposo.

Gesù mio, per quella corona di acutissime spine che trapassarono la tua santissima tempia, abbi pietà dell’anima più abbandonata e priva di suffragi, e di quella più lontana ad essere liberata dalle pene del Purgatorio. Padre nostro, Ave Maria, l’eterno riposo.

Gesù mio, per quei dolorosi passi che facesti con la croce sulle spalle, abbi misericordia dell’anima più vicina ad uscire dal Purgatorio; e per le pene che provasti insieme alla tua Santissima Madre nell’incontrarvi sulla via del Calvario, libera dalle pene del Purgatorio le anime che furono devote di questa cara Madre. Padre nostro, Ave Maria, l’eterno riposo.

Gesù mio, per il tuo santissimo corpo steso sulla croce, per i tuoi santissimi piedi e mani trafitti con duri chiodi, per la tua morte crudele e per il tuo santissimo costato aperto dalla lancia, usa pietà e misericordia presso quelle povere anime. Liberale dalle atroci pene che soffrono ed ammettile in Paradiso. Padre nostro, Ave Maria, l’eterno riposo.

O fonte inesausta di verità, come Ti sei disseccato! O saggio dottor degli uomini, come t’e ne stai taciturno! O splendore di eterna luce, come Ti sei estinto! O verace amore, come mai la tua bella faccia è divenuta deforme! O altissima divinità, come Ti fai vedere a me in tanta po­vertà. O amore del mio cuore, quanto è grande la Tua bontà! O delizia eterna del mio cuo­re, quanto eccessivi e moltepli­ci sono stati i Tuoi dolori! Signor mio Gesù Cristo, che hai comune col Padre e con lo Spirito Santo una sola e mede­sima natura, abbi pietà di ogni creatura e principalmente del­le anime del Purgatorio! Così sia.

O Maria, abbi pietà delle Anime che attendono nella sofferenza la purificazione dalle loro colpe e non hanno alcuno sulla terra che pensi e preghi per loro. O buona Mamma di Gesù e Mamma nostra, ispira a molti cristiani caritatevoli il pensiero di pregare per loro, e cerca nel tuo Cuore materno i modi per sollevarli. O Madre del perpetuo soccorso, abbi pietà delle Anime più abbandonate del Purgatorio. Misericordioso Gesù, dona loro il riposo eterno. Amen.

Secondo una credenza cattolica il purgatorio è quella condizione o meglio, un luogo di purificazione o di pena momentanea, in cui le anime dei defunti sostano e si preparano per il paradiso. Per poter accedere al paradiso le anime dei defunti che si trovano nel purgatorio devono essere purificate e chi si trova ancora sulla terra può favorire ciò pregando proprio per le anime dei defunti nel purgatorio. Ecco alcune delle preghiere più adatte.

Quali sono le preghiere per le anime del purgatorio?

La prima preghiera da ricordare è quella che può liberare le anime dal purgatorio. In questo caso ci si rivolge all’Eterno Padre e gli si offre il Sangue preziosissimo del Suo Divin Figlio in concomitanza con tutte le altre messe celebrate ogni giorno in suffragio di tutte le anime del Purgatorio, per i peccatori di tutto il mondo, della Chiesa Universale e della propria famiglia.

Sempre significativa è la preghiera per i propri genitori defunti. Con questa preghiera ci si rivolge al Signore Iddio che grazie a uno dei comandamenti invita da sempre a onorare i genitori. Gli si chiede di aver pietà delle anime del padre e della madre defunti e allo stesso tempo si chiede di perdonare i peccati da loro commessi e di poterli rivedere un giorno nella gioia dell’eterna luce.

Ultima ma non meno importante è la preghiera per le anime più dimenticate del purgatorio. Anche questa preghiera è rivolta a Gesù, che patì nell’orto del Getsemani e che soffrì dolori indescrivibili durante la flagellazione, la coronazione di spine, durante la salita al Monte Calvario, con la crocifissione e morte. Si chiede dunque di aver pietà delle anime del Purgatorio e in particolare delle anime più dimenticate. In questo modo si vuole contribuire alla loro liberazione in modo che Gesù possa accoglierle in paradiso.