Preghiere per i momenti difficili e disperati

preghiere per i momenti difficili e disperati

Preghiera nelle difficoltà a Padre Pio

Caro Padre Pio, ti voglio pregare per momenti difficili che sto attraversando.

A volte sembra che tutto mi crolli addosso, e che niente vada per il verso giusto. Proprio in questi momenti la mia fede vacilla. Fa che io non perda mai la fiducia in Dio, mio sostegno e mio Padre Onnipotente.

Caro Padre Pio, aiutami a far si che si compia sempre la volontà di Dio, anche quando le cose non vanno come vorrei.

Fa che io possa ripetere ogni giorno: “Il Signore ha dato, il Signore ha tolto: sia benedetto il nome del Signore“.

Caro Padre Pio, mandami il tuo angelo custode a confortarmi.

 

Padre, in questi momenti difficili in cui sembra che tutto mi crolli addosso, e che niente vada per il verso giusto, aiutami a fare mie le parole che tu ci hai suggerito:

“Il Signore ha dato, il Signore ha tolto: sia benedetto il nome del Signore”.

Te lo chiedo per il tuo figlio Gesù che ci ha insegnato a compiere la tua volontà, anche quando le cose non vanno come vorremmo. Manda anche a me un angelo a confortarmi.

Amen.

Preghiera a San Vincenzo da recitare oggi per domandare aiuto

Dio onnipotente ed eterno,

che hai riempito di carità il cuore

di S. Vincenzo de’ Paoli,

ascolta le nostre preghiere e

donaci il tuo amore.

Così come ha fatto Lui,

facci scoprire e servire Gesù

Cristo, tuo Figlio,

nei nostri fratelli poveri e

sofferenti.

Insegnaci, alla sua scuola, ad

amare

col sudore della nostra fronte e

con la forza delle nostre braccia.

Grazie alle sue preghiere, libera i

nostri cuori

dall’odio e dall’egoismo:

facci ricordare come noi tutti

saremo giudicati sull’amore.

Dio, che vuoi la salvezza di tutti

gli uomini,

dona al nostro Paese i sacerdoti e

i religiosi di cui ha tanto bisogno.

Che siano, tra noi, i primi

testimoni del tuo amore.

Vergine dei poveri e Regina della

pace

dona l’amore e la pace a questo

nostro mondo

diviso e angosciato. Così sia.

 

Dolcissimo e amorosissimo Signore,

tu conosci la mia debolezza

e la miseria che mi affligge;

sai quanto siano grandi il male e i dolori in cui giaccio

e come io sia frequentemente oppresso, provato,

sconvolto e pieno di angoscia.

Io vengo a te per essere aiutato, consolato e sollevato.

Parlo a colui che tutto sa

e conosce ogni mio pensiero;

a colui che solo mi può pienamente confortare

e soccorrere.

Tu ben sai di cosa io ho soprattutto bisogno

e quanto io sono povero e sofferente.

Ecco che io mi metto dinanzi a te povero e nudo,

chiedendo grazia ed implorando misericordia.

Ristora la mia fame;

riscalda la mia freddezza col fuoco del tuo amore;

rischiara la mia cecità con la luce della tua presenza;

trasforma in occasione di pazienza

tutto ciò che mi pesa e mi ostacola;

innalza il mio cuore verso di te

e non permettere che io soccomba

sotto il peso delle prove.

Sii tu solo la mia dolce attrazione

e tutta la mia forza,

perchè tu solo sei mio cibo e mia bevanda,

mio amore e mia gioia,

mia dolcezza e mio sommo bene.

Amen.

Signore Gesù,

tu meglio di me conosci la mia debole natura umana:

Tu sei l’unico che puoi guarirmi:

Tu sei l’unico che può donarmi la forza.

Signore, che rialzi chiunque è caduto,

effondi la tua potenza nel mio cuore,

fa che possa vivere e non sopravvivere,

che possa offrire e non soffrire.

Dio Padre, sono tuo figlio,

e così come un padre aiuta suo figlio,

oggi sono sicuro che tu che sei un Padre buono,

mi ami, mi aiuti e mi infondi nel cuore forza

e coraggio divino.

Posso considerarmi sicuro

e fidarmi ciecamente di te.

Tu mi chiedi solo di essere perseverante nella preghiera,

e poi, ne sono certo, tu mi ricompenserai,

rendendo la mia anima forte e sicura,

con la tua potenza.

 

Dove io non posso arrivare,

pensaci tu a guidare il percorso della mia vita.

Dove io non riesco a vedere,

pensaci tu a non farmi cadere nel peccato.

Dove io non trovo la forza per rialzarmi,

pensaci tu a sostenere il mio corpo e la mia mente.

Dove io non avrò coraggio,

pensaci tu a darmi sostegno.

Quando io sarò distratto da tutto ciò che mi circonda,

pensaci tu ad illuminare il sentiero che porta a te.

Quando io non sentirò quella pace interiore,

pensaci tu a mandarmi il giusto sollievo.

Quando io avrò paura ad affrontare il mio cammino,

pensaci tu a proteggermi e a starmi vicino.

Quando io non avrò più la voglia di reagire,

pensaci tu a mandarmi lo stimolo adatto per continuare a sperare.

 

Preghiera per chiedere il dono della speranza

O Padre, come il sole illumina la terra e le dà calore e vita,

così il tuo amore ravviva in noi la tua presenza,

nella quale noi viviamo, ci moviamo ed esistiamo. Come nel passato sei stato fra noi

nel momento della difficoltà,

ora continua a beneficarci con

il tuo santo aiuto. Ora ti prego, Signore,

guarda con bontà quello che si sta compiendo

per il mio bene. Guida con sapienza i medici

E tutti coloro che si prendono cura di me. Infondi, con la tua grazia,

la tua forza guaritrice,

perché ritornino in me la salute e la forza. Ed io innalzerò un rendimento di grazie

Per la tua misericordia senza limiti. Amen.

Gesù, allontana da me questa sofferenza

Allontana da me questa sofferenza, Signore.

Sono le parole che Ti rivelo dalla mia croce.

Il dolore che provo è lancinante, però io so che Tu mi salverai,

che io risorgerò con Te.

A braccia aperte io mi getto verso Te,

sapendo che il porto in cui approdo

è un luogo sicuro.

Prendi anche questa volta, o Signore,

la mia sofferenza e trasformala

nella gioia di una nuova resurrezione.

Preghiera a Maria nei momenti dolorosi

Se i miei progetti, pazientemente costruiti,

crollano sconvolti

dalle difficoltà e dalle prove,

e i miei desideri, anche i più buoni e onesti,

si rivelano vani,

Maria, aiutami, vieni in mio soccorso. Se il dolore entra nella mia casa,

confonde e scuote il mio cuore,

e mi sembra di essere improvvisamente

abbandonata/o e inerme,

impotente e senza risorse,

Maria, aiutami, vieni in mio soccorso. Se la malattia e la morte

s’annunciano

là dove mi possono sembrare un assurdo,

dove salute e vita reclamano i loro diritti,

e i disegni di Dio mi appaiono incomprensibili,

Maria, aiutami, vieni in mio soccorso.

I momenti difficili mettono sempre a dura prova la fede di ognuno, ma è proprio in queste occasioni, che sia per una malattia, o per il dolore causato da una morte, la mancanza di denaro o l’abbandono della persona amata che si può avere conferma della potenza di Gesù. La fede e la preghiera, infatti, possono rivelarsi fonte di sostegno illimitato proprio in queste situazioni.

Quali preghiere recitare per chiedere aiuto nei momenti difficili e disperati?

In questi momenti così difficili e che sembrano quasi impossibili da superare si può recitare la preghiera del “dove e quando” significativa in quanto si riconosce che dove l’uomo non riesce ad arrivare da solo chiede che Dio possa essere sua guida nel percorso di vita, allo stesso modo dove non riesce a vedere chiede a Dio di non farlo cadere nel peccato. La preghiera continua poi con il fedele che chiede a Dio, nel momento in cui avrò paura ad affrontare il cammino, di proteggerlo e stargli vicino.

Un’altra preghiera è quella per avere forza nei momenti difficili e per superare le prove. Con questa preghiera ci si rivolge direttamente al dolcissimo e amorevolissimo Signore che conosce le debolezze e la miseria che affliggono ogni uomo. Solo lui può conoscere quanto sono grandi il mare e i dolori da affrontare e come ci si possa sentire oppressi, provati, sconvolti e pieni di angoscia in tali situazioni. In queste occasioni si ricorre a Dio per essere aiutati, consolati e sollevati perché è lui che tutto sa e può confortare e soccorrere ognuno. Solo lui sa di cosa si ha effettivamente bisogno e per tale ragione si chiede di avere la forza per innalzare il cuore verso di lui e che faccia in modo di non far soccombere chi si sta rivolgendo a lui sotto il peso delle prove da affrontare.